Aree costiere esposte

Un nuovo rapporto al governo indica dieci aree a rischio per frane, smottamenti e alluvioni. L'Istituto geotecnico svedese, SGI, e l'Agenzia svedese per le emergenze civili, MSB, sono stati incaricati dal governo nel 2019 di identificare le aree a rischio di frane, smottamenti, erosione e inondazioni legate al clima.

Il rapporto che è stato presentato ora riporta e classifica dieci aree in Svezia in cui tali rischi legati al clima sono particolarmente grandi. L'area della costa occidentale - Göta älvdalen è ritenuta avere il quadro di rischio più serio e complesso. Un'altra zona è la costa di Skåne-Halland. L'attenzione si è concentrata sull'identificazione delle principali aree a rischio interregionale in cui i rischi sono complessi e richiedono cooperazione per essere prevenuti, al fine di ottenere una panoramica nazionale della situazione.

Le zone che interessano i nostri arcipelaghi sono:

  • La costa occidentale - Göta älvdalen
  • Mälardalen- Stoccolma
  • Skåne-Hallandskusten
  • Costa centrale del Norrland
  • Zona di Väner settentrionale
  • Blekinge-Kalmarkusten
  • Zona meridionale del lago Vättern
  • Östgöta-Sörmland

Leggi il comunicato stampa del governo

Leggi di più sul rapporto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Obligatoriska Fält är märkta *